top of page

ven 27 gen

|

EcoMuseo Nesta

OCCHI DI BAMBOLA - PIEPEL

"L'uomo arrabbiato con Dio" è un progetto composto da 21 atti unici tra loro non conseguenti. In questo primo trittico presenti i capitoli: Occhi di bambola - studio sulla Purezza Piepel - studio sulla vergogna

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
OCCHI DI BAMBOLA - PIEPEL
OCCHI DI BAMBOLA - PIEPEL

Orario & Sede

27 gen 2023, 20:45

EcoMuseo Nesta, Via S. Gaetano da Thiene, 6, 10154 Torino TO, Italia

Info sull'evento

L'UOMO ARRABBIATO CON DIO - midrashim contemporanei

Qual è il rapporto tra Dio e l'umanità? In quali e quanti modi è stato possibile fin dall'alba dei tempi costruire e decostruire se stessi, la società, la propria realtà confrontandosi con una (o più) entità soprannaturali. Quali sono gli aspetti di questo rapporto che entrano nella vita quotidiana? Da dove nascono etica, morale, spiritualità? E soprattutto quanto di tutto questo è legato al passato e quanto invece ha ancora valore e necessità nell'oggi e nella nostra previsione del domani?

Da queste domande nasce "L'UOMO ARRABBIATO CON DIO", un progetto di ricerca teologica e teatrale che unisce in sè la potenza unica del monologo scenico e della scrittura del midrash ebraico, una forma di narrazione che parte dall'esegesi biblica per giungere a nuove forme e nuovi pubblici.

Nato nel 2013, il progetto, scritto e diretto da Walter Revello, si compone di 18 monologhi e 3 spettacoli corali presentati in questa edizione per la prima volta nella loro completezza.

In questa prima serata, due donne diverse da loro, due forme di potenza indomita alla ricerca della propria verità.

"Occhi di bambola - studio sulla Purezza"

Entrare ad Auschwitz significava cancellare se stessi, attraverso i camini o nell'alienazione della prigionia. Quando i cancelli vennero aperti, una ragazza, consunta ed emaciata, venne incontro ai primi soldati sovietici, per accoglierli. E raccontare loro che lei è stata nei Sonderbauten, negli edifici speciali. Per questo si è salvata, per questo è rimasta pura. Forse.

In scena Federica Scafidi

"Piepel- studio sulla Vergogna"

Nei campi di concentramento i "Piepel" erano i bambini, non ancora ragazzini, che avevano l'onore di appagare sessualmente i Kapò, diventandone schiavi a tutti gli effetti. La narrazione diretta e la rielaborazione storica dei Piepel è stata pressochè assente, se si esclude il potentissimo romanzo scritto da Ka-Tzetnik 135633, il più lucido (e esplicito) dei sopravvissuti alla Shoah. 

Ma cosa succede quando l'ultimo sopravvissuto ai campi, un Piepel che ha sempre negato (anche a se stesso) l'esperienza vissuta, si trova a fare i conti con il peso della propria memoria? Un'occasione atroce per comprendere in quali meandri si nasconde la vergogna, di sè, del mondo e anche di Dio.

In scena Walter Revello

***

EVENTUALI VARIAZIONI SARANNO COMUNICATE TRAMITE E-MAIL O CELLULARE AI RECAPITI FORNITI IN SEDE DI PRENOTAZIONE

***

Biglietti

  • Ingresso con tessera ARCI

    Ingresso riservato a soci ARCI. E' possibile sottoscrivere la tessera la sera stessa dell'evento al costo di 12.00 € (la sottoscrizione dà diritto all'accesso gratuito a uno spettacolo). Biglietti Adulti con tessera ARCI: 10,00 € Adulti con tessera ARCI Libere Gabbie: 8,00 € Ragazzi minori di 25 anni con tessera ARCI Libere Gabbie: 5,00 €

    Da 5,00 € a 10,00 €
    Vendita terminata
    • 10,00 €
    • 8,00 €
    • 5,00 €

Totale

0,00 €

Condividi questo evento

bottom of page